Arriva Publicoos, la piattaforma per i blogger con l’intelligenza Artificiale

di Marco Decio
Publicoos, la piattaforma per i blogger

Ha ancora senso nel 2023 parlare di blog e di una piattaforma per i blogger? I dati aggiornati al 2024 dicono che nel mondo ci sono più di 600 milioni di blog, in costante crescita, e che ogni anno vengono pubblicati circa 2,5 miliardi di blog post. Il 77% degli utenti internet legge regolarmente post dei blog e li considerano una delle fonti più credibili per raccogliere informazioni. Insomma il blog è vivo e vegeto e non è solo uno strumento di personal branding, ma sempre più è diventato un elemento fondamentale nella strategia di comunicazione delle aziende.

Gestire un blog o un magazine è un impegno importante, richiede tempo, energie e investimenti: la competizione sui contenuti è altissima e per ottenere risultati bisogna concentrarsi sulla qualità, oltre che sulla quantità.

Proprio per venire incontro alle esigenze dei blogger e dei responsabili editoriali di aziende e agenzie, Publicoos ha lanciato una nuova piattaforma per la gestione e la produzione di blog e magazine online.

Che cos’è Publicoos e come può aiutare blogger e publisher

In poche parole Publicoos è una piattaforma che permette di organizzare, produrre e pubblicare i contenuti di blog e magazine in modo semplice, facilitando il lavoro di gestione di un progetto.

Il cuore della piattaforma è il motore di intelligenza artificiale che permette in pochi secondi di generare articoli completi su qualunque argomento e in diverse lingue. L’opzione più veloce è quella di usare il “simple writer”: basta inserire il titolo dell’articolo,  una breve descrizione del contenuto che si desidera, scegliere il tono da un menu a discesa e infine indicare la lingua. In meno di un minuto si potrà leggere il risultato.

E’ possibile in alternativa selezionare l’“advanced writer”: questo modulo produrrà prima un indice generale dell’articolo, e poi scriverà il contenuto in tre parti separate (un’introduzione, un corpo e una conclusione). In questo modo sarà possibile scrivere un articolo più lungo e più ricco di dettagli.

L’assistente d intelligenza artificiale mette poi a disposizione diversi moduli in costante aggiornamento ed evoluzione, come il generatore di FAQ o il generatore di parole chiave.

Non solo intelligenza artificiale

Ma il motore di intelligenza artificiale è solo l’inizio. In realtà il vero plus di della piattaforma consiste nella possibilità di organizzare e gestire tutte le attività, soprattutto per chi lavora in team. Publicoos è infatti perfetta come piattaforma di collaborazione: tutte le attività sono condivise e c’è un sistema di comunicazione molto efficace. E’ possibile inviare messaggi diretti ai collaboratori, o commentare gli articoli in produzione.

Tutte le fasi del lavoro possono essere gestite da un gruppo di lavoro. Naturalmente è possibile attribuire diversi livelli di autorizzazioni ai collaboratori in modo che ognuno abbia accesso solo alle informazioni e alle attività necessarie.

Ma anche per un blogger individuale la piattaforma mette a disposizione una serie di funzionalità che permettono di rendere il lavoro più efficiente: un pianificatore su cui impostare i piani editoriali mese per mese, un calendario di produzione, una dashboard e un’area di lavoro in cui tenere sotto controllo tutti gli articoli in produzione.

A chi è utile Publicoos

Publicoos è pensata per rispondere alle esigenze di diverse categorie di utilizzatori, sia in ambito professionale, sia per un utilizzo personale:

Blogger e utenti singoli

Per chi gestisce un solo blog e lavora da solo, Publicoos è ideale per tenere sotto controllo tutte le attività in un unico posto e di velocizzare le attività di produzione grazie all’assistente di intelligenza artificiale.

PMI e aziende con un team di produzione

Che si tratti di un team di due o tre persone o di un gruppo strutturato di decine di collaboratori, la piattaforma di collaborazione permette di seguire contemporaneamente numerosi progetti di blog o magazine, tenendo sotto controllo il processo di produzione e tutte le scadenze di pubblicazione.

Agenzie

Oltre a tutte le funzionalità già descritte, Publicoos ha la possibilità di coinvolgere i clienti nel processo di lavoro. Per un’agenzia che segue molti progetti per clienti diversi, questo significa gestire tutte le attività in un unico posto, inclusa la condivisione e le approvazioni dei clienti.

Quanto costa Publicoos

Publicoos prevede diversi piani, a seconda del tipo di utilizzo. Si va dai 15,90€ mese per un account singolo per seguire un solo progetto, a poco più di 100€ mensili per un account d’agenzia. Naturalmente è possibile testare la piattaforma con una prova gratuita di 14 giorni.

 

Condividi questo articolo

Related Posts